Addio a W. S. Holland

Si è spento ieri all’età di 85 anni W. S. Holland, batterista statunitense di musica country noto ai più per aver fatto parte dei Tennessee Three.

Holland – classe 1935, nato a Saltillo, nel Tennessee – iniziò la sua carriera musicale al fianco di Carl Perkins, intorno alla metà degli anni ’50. Suonò la batteria in sala di registrazione durante le sessions di “Blue Suede Shoes”, brano musicale oggi considerato uno standard rock and roll, scritto proprio da Perkins. Elvis Presley incise una celebre cover di “Blue Suede Shoes” e la pubblicò pochi mesi dopo l’uscita della versione originale di Carl Perkins, nel settembre del ’56.

Quattro anni dopo Holland entrò a far parte dei Tennessee Two, che vennero così ribattezzati The Tennessee Three, il gruppo che accompagnava la futura leggenda del country americano.

Considerato una leggenda del country americano, nel 2014 il batterista ricevette un’onorificenza al Carl Perkins Center di Jackson, in Tennessee, per i suoi sessant’anni di carriera. Nel 2018 un nuovo riconoscimento, il “Lifetime Achievement”, sul palco dei Tennessee Music Awards ospitati dall’Università di Memphis Lambuth, sempre a Jackson.