Mike Buongiorno e il Rischiatutto Toscano

Sono passati già 10 anni dalla data dell’8 settembre 2009 quando il Re dei quiz, così era soprannominato Mike Bongiono ci ha lasciato.
Tanti amici e colleghi in questi giorni lo hanno voluto ricordare ed anche noi vogliamo farlo perchè Mike era davvero un mito per la tv e non solo.
Noi vogliamo ricordare una delle sue trasmissioni a quiz il Rischiatutto che andava in onda sul secondo canale RAI alle 21.15 del giovedì sera a partire dal 5 febbraio 1970 fino al 2 maggio 1974.
Perchè vogliamo ricordare quel programma? perchè ci furono 2 toscani che si contraddistinsero per le loro abilità e che portarono a casa i famosi gettoni d’oro.
Il farmacista fiorentino Andrea Fabbricatore e la consigliera Titta Meucci che all’età di 17 anni era studentessa in di giurisprudenza. La Meucci ricorda in un’intervista rilasciata al Corriere Fiorentino …”che un gior­no le squillò il telefono di casa: dall’altra parte della cornetta c’era proprio lui Mike Bongior­no ». A rispondere furono i suoi genitori «in­creduli e, contrariamente a quanto potrebbe capitare oggi, un po’ turbati». Cosa voleva Mike Bongiorno dalla loro figlia? Voleva cono­scerla perché qualcuno avevano spedito a suo nome una do­manda di partecipazione a Rischiatutto. «Fu così che di passaggio da Firenze, al Jolly Ho­tel, mi chiese un incontro. Andai più per cu­riosità che per convinzione. Non sapevo cosa volesse dire partecipare ad una trasmissione, non conoscevo gli effetti del potere dell’im­magine via cavo, per di più ignoravo i mecca­nismi che legavano il successo di una trasmis­sione e quella del suo illustre presentatore al­la sorte dei singoli concorrenti, destinati a di­ventare i primi idoli mediatici. Mike profetica­mente disse a me e agli altri partecipanti: que­sta è una grande occasione, ora non siete nes­suno e domani sarete qualcuno». Qual­che giorno dopo ero a Roma tra le prime pro­tagoniste di Rischiatutto».

Noi vogliamo ricordare Mike proprio con una puntata del suo programma Il Rischiatutto