Quando i social accorciano le distanze

Il biopic Bohemian Rhapsody che racconta i primi 15 anni di vita della band e che si focalizza principalmente sulla figura del frontman è uscito da pochi giorni ed è già sulla bocca di tutti, perfino di uno dei diretti interessati come Brian May. Il celebre chitarrista dei Queen ha infatti espresso pareri contrastanti riguardo al film che ha suscitato in lui forti emozioni e molta nostalgia.

May ha dichiarato che non è stato facile scegliere l’attore che ha vestito i panni di Freddie Mercury. Inizialmente il ruolo sarebbe dovuto toccare all’attore comico Sacha Baron Cohen che però in un secondo momento ha rifiutato l’incarico lasciando così il posto al collega Rami Malek. A sentire il parere di Brian May il cambio di rotta avrebbe giovato alla pellicola evitando così un possibile disastro.

Sul profilo Facebook del chitarrista dei Queen è apparsa una condivisione che ci riguarda da vicino. Tutto è partito dalla Scuola del Teatro Musicale di Novara che ha realizzato questo video tributo sulle note di Bohemian Rhapsody 

May ha ringraziato i ragazzi della Scuola per aver reso omaggio al gruppo e ha invitato tutti ad andare a vedere il biopic di una delle band più grandi di tutti i tempi.

Possiamo solo immaginare l’orgoglio di questi giovani talenti che si sono visti ricondividere il loro lavoro da un grande personaggio come l’iconico chitarrista.