Thom Yorke e i suoi nuovi lavori

Thom Yorke il leader dei Radiohead, una volta concluso l’incarico come compositore della colonna sonora del remake di “Suspiria diretto da Luca Guadagnino, il prossimo anno, potrà occuparsi della realizzazione di un nuovo album solista, proseguimento ottimale di “Tomorrow’s Modern Boxes” del 2014.
Ha raccontato a tal proposito: “Sarà molto elettronico, ma è diverso da quello che ho fatto fino a questo momento”, precisando di come al suo fianco, in cabina di regia, ci sarà ancora una volta il fido produttore Nigel Godrich, “Il metodo è stato l’opposto del dipendere da un computer. È uno strano processo nel quale noi costruiamo la canzone in studio, la separiamo, la ricostruiamo con un missaggio dal vivo e diventa completamente diversa. E a questo punto la incidiamo. Abbiamo improvvisato molti suoni ed effetti. È stato un modo molto strano di fare il disco, che è anche molto eccitante”.

Yorke, ha curato per la sesta emittente radiofonica della BBC, un mix esclusivo della durata di un’ora: tra i brani, oltre a diverse canzoni estratte dalla sua colonna sonora della nuova versione dell’opera di Dario Argento del 1977, è presente anche uno strumentale inedito “Suspiria Solo Glass Harmonica” scritto e registrato ma che rimane escluso dalla versione finale del disco che accompagna la pellicola.